Apuan Alps Geopark official website

apuanegeopark.it

L'Alluvione in Versilia e Garfagnana - venti anni dopo (1996-2016)

   

 

6░ Workshop dei Geoparchi in Italia
Enjoy the Geology! Enjology?
Geodiversity and typical food and wine


Alpi Apuane, 3-6 giugno 2014

 

     

 

FOTOCRONACA

 

   

 


 

Martedý 3 giugno 2014

 

Il Sesto Workshop dei Geoparchi in Italia inizia con una serata dedicata ai Vini Apuani, all'interno della rassegna "Cibiamoci di Parco". Siamo a Capanne di Careggine, presso il Ristorante "La Ceragetta". Giovanna Ciari presenta l'enologo Lamberto Tosi.

 

 


 

Martedý 3 giugno 2014

 

I Vini Apuani accompagnano alcuni piatti della tradizione. Varianti ed innovazioni gastronomiche hanno consentito al Ristorante di vincere il concorso del Parco "Men¨ a km 0". 

 


 

Martedý 3 giugno 2014

 

Al termine della cena, il critico eno-gastronomico Urano Cupisti esprime il proprio giudizio sui piatti preparati dalla cuoca Agnese Grilli con l'aiuto allievi dell'Istituto alberghiero "Marconi" di Seravezza.

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Il tavolo di accoglienza e di registrazione dei partecipanti presso la Porta Nord della Fortezza di Mont'Alfonso a Castelnuovo di Garfagnana. Cartelline, dÚpliant, fogli e penne nella mani di Celide Angeli e Cristiana Comparini.

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

La sessione d'apertura del Workshop con la sala gremita di pubblico.

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014


Inizio con i tradizionali indirizzi di saluto. Nell'ordine di intervento: Vittorio Torre (Vice Presidente del Parco delle Alpi Apuane), Francesco Ceccarelli (Vice Presidente dell'Ordine dei Geologi della Toscana) e Aniello Aloia (Coordinatore del Forum dei Geoparchi Italiani).
 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014


L'intervento principale di Alessia Amorfini sul terrazzamento agrario, tra abbandono colturale e dissesto idrogeologico.

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Il contributo di Carla Scotti su geologia, suoli e vino, nell'esperienza di conservazione e valorizzazione dell'Emilia-Romagna.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Gigi Musi ha affrontato un argomento corposo e di grande contenuto, parlando delle produzioni alimentari da macro a micro.


 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Rapido e frizzante l'intervento di Edoardo Dellarole su tradizione, innovazione ed identitÓ nelle produzioni agro-alimentari.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Pasquale Li Puma ha passato in rassegna l'agro-biodiversitÓ del Geoparco delle Madonie, soffermandosi su un prodotto esclusivo del territorio: la "manna" prodotta dal frassino orniello.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Anna Paganoni, presidentessa di Geologia & Turismo, ha trattato le attivitÓ didattiche e gli itinerari dedicati alla roccia, al suolo e all'aria nel territorio di Bergamo.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Intervento conclusivo della giornata d'apertura del Workshop quello di Antonio Bartelletti, direttore del Parco delle Alpi Apuane. A lui Ŕ toccato il compito di illustrare le esperienze condotte nella Geopark Farm di Bosa di Careggine.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

 

La delegazione tunisina dell'Office National des Mines e della Regione di Tataouine, in fila ordinata e in attesa del buffet. 

Li precede l'addetta del Parco, Dora Bonuccelli.

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Ancora la delegazione tunisina nella foto ricordo con i Guardiaparco delle Alpi Apuane.

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Nicola Raffaelli, Guardiaparco, con Alessandra Fiori, Guida del Parco, predispongono la "joŰlette": una carrozzella attrezzata per rendere accessibili a tutti i percorsi fuori strada.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Il Direttore Antonio Bartelletti insieme ai bambini della classe terza della Scuola primaria di Pieve Fosciana durante l'esperienza di orienteering negli spazi verdi della Fortezza di Mont'Alfonso.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Pomeriggio a Bosa di Careggine per vedere da vicino la Geopark Farm. Gli ospiti sono accolti dal direttore Bartelletti in abito tradizionale.

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Il primo impatto Ŕ con la mostra-degustazione "la via dei Pani", organizzata da Gianfranco Genovesi, con il supporto di Bruno Bolognini e Paolo Amorfini.

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Segue la visita al "Museo della fauna di ieri e di oggi", per apprezzare l'evoluzione del popolamento animale delle Alpi Apuane dal Glaciale ad oggi.

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Il direttore accompagna gli ospiti lungo il percorso della geo-biodiversitÓ (o dell'ecodiversitÓ).

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Sosta immancabile all'area umida di conservazione ex situ della flora igrofila delle Alpi Apuane. Il naturalista Emanuele Guazzi ne spiega il significato.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014


Ulteriore stop al terrazzo a secco su affioramento roccioso, giÓ proposto nella mattinata come possibile geosito dall'intervento di Alessia Amorfini. Riproposto nel pomeriggio ha suscitato un'appassionata discussione con pareri discordi.

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

╚ un geosito o no questo speciale muretto a secco?

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Si ritorna alle case di Bosa per una foto ricordo sotto il "grande noce" della Geopark Farm.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

La parte pi¨ "leggera" del pomeriggio inizia con un'introduzione musicale del "Duo di Bosa".

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

 

Quello alla chitarra non Ŕ Angelo Branduardi... ma Emanuele Guazzi...

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

L'attore e regista Giancarlo Bloise impegnato nella piŔce teatrale "Cucinar Ramingo", un'originalissima proiezione musicale di teatro cucina.

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

L'esibizione prevede, insieme alla recitazione, anche la preparazione di piatti a base di pollo e di molluschi. Al termine, l'attore offre a tutti l'assaggio di quanto cucinato.

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Intanto, nelle cucine di Bosa, lo chef Luigi Panini sta terminando la cottura della "Geozuppa": un minestrone di legumi e verdure di cultivar locali, con la presenza di una pianta spontanea strettamente legata ai substrati rocciosi carbonatici: il "Cavolo di S. Viano".

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Altra curiositÓ geologica Ŕ la cottura dell'agnello su una lastra di "pietra da forni" (una sorta di "pietra ollare" delle Alpi Apuane).

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Il clou del pomeriggio si raggiunge con la presentazione e la degustazione del vino prodotto nella Geopark Farm, a 850 m s.l.m., in una zona senza alcuna tradizione vitivinicola, ma potenzialmente interessata da sviluppi di coltivazioni in ragione del riscaldamento globale.

Il nuovo vino Ŕ presentato dagli enologi Andrea Elmi e Gian Luca Guidi dell'azienda "MaestÓ della Formica".

 

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Le prime bottiglie prodotte con la vendemmia del 2013.
Il vino ha nome Enjology come il Workshop e l'etichetta Ŕ uno stralcio della pi¨ antica carta geologica della zona, disegnata da Carlo De Stefani nel 1878.

 

 


 

Mercoledý 4 giugno 2014

Calano le prime ombre e il fresco della sera apuana. Il clima Ŕ riscaldato dal vino di Bosa e dai piatti della Garfagnana.

 

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Stazione ferroviaria di Castelnuovo di Garfagnana: Giuseppe Ottria dirige il Train Ride Field Trip: Itinerario geologico tra la Garfagnana e la Lunigiana.

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

L'arrivo del treno alla Stazione di Equi Terme, dopo appena una mezz'ora di viaggio.  

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Visita all'ApuanGeoLab: museo interattivo di Scienze della Terra. Francesco Chiaramonte verifica le conoscenze geologiche di Aniello Aloia attraverso l'ApuanGeoTest.  

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Ancora Aniello Aloia alle prese con il rompicapo del puzzle paleogeografico.

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

La curiositÓ degli ospiti Ŕ per ogni exhibit dell'ApuanGeoLab.

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Il ritorno dalla breve escursione alla Tecchia di Equi.

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

La sessione di chiusura del Workshop presso la sala convegni dell'Hotel delle Terme di Equi.
La Chairwoman Ŕ Alessia Amorfini.

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Il saluto del Presidente del Parco delle Alpi Apuane, Alberto Putamorsi, prima degli interventi degli aspiring Geopark. 

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Stefano Cresta ha proposto la relazione "Neroniade: la storia di un mare che diventa monte", con il commosso ricordo di un collega ed amico da poco scomparso.

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Secondo intervento del pomeriggio di Riccardo Ravalli: "Viaggio nel patrimonio geologico, ambientale e culturale del Geoparco del Carso: il futuro in un territorio finalmente senza confiniö.

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Un contributo a due voci di Lucilla Monti e Ciro Cenatiempo sull'aspiring Geopark dell'Isola d'Ischia. 

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Passione e sentimento nella lunga introduzione di Francesco Colosimo della Valle del Crocchio.

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

La parola Ŕ poi passata a Ezio Infelise che ha descritto il territorio della Sila come possibile futuro Geoparco.

 

 


 

Giovedý 5 giugno 2014

 

Ultimo intervento di Giacomo Camozzini e Stefano Turri: "Grigna Valsassina and Como lake aspiring geopark"

 


 

Giovedý 5 giugno 2014


Ritorno in treno da Equi Terme a Castelnuovo di Garfagnana.

 


 

Giovedý 5 giugno 2014


Cena conclusiva del Workshop sotto le logge della Trattoria "Marchetti" di castelnuovo Garfagnana, con lo "storico" brindisi di ringraziamento di Pasquale Li Puma.

 

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Nella prima parte del Field Trip, condotta da Giuseppe Ottria, i partecipanti hanno attraversato le Alpi Apuane in pullman da Castelnuovo di Garfagnana a Levigliani di Stazzema, dal versante interno a quello marittimo, da est ad ovest, dalla Falda Toscana alla Successione metamorfica delle Apuane.

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Immancabile sosta sotto le pendici sud del M. Sumbra per ammirare le "marmitte dei giganti" lungo il torrente Fatonero.

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Arrivo a Levigliani di Stazzema e cambio di mezzo di trasporto. Dal Pullmann alla navetta di collegamento con l'Antro del Corchia.

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Da 600 a 850 m s.l.m, lungo 3 chilometri di strada di montagna. L'arrivo dei partecipanti alle Grotte dell'Antro del Corchia. 

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

All'ingresso della galleria artificiale, il direttore Bartelletti illustra la storia dell'intervento di fruizione turistica dell'Antro del Corchia, portato a termine nel 2001 dal Parco delle Alpi Apuane.

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

La guida, esperto geologo, illustra la morfogenesi del pi¨ grande sistema carsico italiano. 

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Un'altra sosta e un'altra spiegazione. 

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Gli occhi rivolti in alto alla ricerca del punto indicato dalla Guida.

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Le colonne dell'albero del "Baobab" alla fine della "Foresta pietrificata. 

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Si inizia l'attraversamento della "Galleria delle Stalattiti". 

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Trine sospese lungo la "Galleria delle Stalattiti" 

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

La tradizionale foto ricordo al termine dell'escursione in grotta. 

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Nel primo pomeriggio un piccolo spazio per la presentazione del beni geologici e culturali del territorio tunisino di Tataouine, presso l'Albergo Ristorante "Raffaello" di Levigliani. Il relatore Habib Aljan vicino alla cooperante ed interprete Valentina Sorbi.

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Ultime ore del Field Trip con la visita alle Miniere di mercurio ("Argento Vivo") di Levigliani. 

 


 

Venerdý 6 giugno 2014

 

Il sorriso Ŕ lo specchio dell'anima.

O meglio: Ŕ lo specchio dell'animo sereno dopo quattro giorni intensi e pieni di soddisfazione. 

 


 
 

 

torna alla pagina principale del Workshop

 

 

 
home  |  news  |  geopark  |  geositi  |  geoturismo  |  geologia convegni  |  musei  |  geolab  egn week  |  educazione  |  documenti  |  fotogallery  |  libro ospiti